Case prefabbricate in legno: problematiche e rischi

Le case prefabbricate in legno piacciono perché danno una serie di vantaggi, già dalla fase costruttiva: costano meno rispetto a quelle in laterocemento, non c’è bisogno di manodopera, la casa viene realizzata in pochissimo tempo rispetto alle case tradizionali, oltre alla serie di vantaggi che si otterranno una volta abitata, ovvero risparmi sulla bolletta energetica, isolamento acustico e così via. Ma anche le case prefabbricate in legno sono soggette a piccoli problemi di diverse natura, ma soprattutto legata ai materiali e ai possibili rischi di attacchi da parte degli insetti, rischi d’incendio.

Problemi che potrebbero verificarsi in una casa prefabbricata in legno

È sempre bene seguire l’azienda e l’architetto per realizzare una casa che vi rispecchi e che soprattutto rispecchi la vostra idea di abitazione; seguire il progetto è molto importante, perché fare dei cambiamenti durante la fase di realizzazione è molto complicato. Poi ovviamente è sempre bene fare attenzione ad alcune problematiche come umidità, muffe, attacchi da parte di insetti, rischi di infiltrazione. Ad ogni modo se analizzassimo tutti gli eventuali problemi che potrebbero sorgere all’interno di una casa prefabbricata in legno ci accorgeremmo che in realtà esistono gli stessi rischi per una normale casa in laterocemento.

Case prefabbricate in legno usate

Il mercato dell’usato non si ferma davanti a nulla e oggi tutto può essere riacquistato anche dopo l’utilizzo di una terza persona. Lo stesso vale per le case prefabbricate in legno, anche in quel caso esiste la possibilità di acquistare una casa già precedentemente abitata da qualcuno, ma conviene? In Italia il fenomeno delle case prefabbricate in legno è appena arrivato, per cui non ci sono molti casi di acquisto di un usato, ma si predilige costruire la casa da zero, visti anche i costi contenuti. Ma vediamo di capire meglio come funziona l’usato ed eventualmente cosa valutare nel caso si decida di acquistare una casa già utilizzata.

Le case prefabbricate in legno nel mercato internazionale

A parte tutte le differenze costruttive, materiali e modalità, le case in laterocemento e le case prefabbricate in legno non si differenziano molto quando si parla di economia, mercato ed affari. Sappiamo che le case, come tutto d’altronde, dopo un po’ di tempo vengono svalutate ed il prezzo si abbassa sempre più, ma varrà lo stesso anche per le case prefabbricate? Sul mercato, le due tipologie di case hanno più o meno le stesse potenzialità, al momento, anche se si prevede che la casa prefabbricata in legno in qualche decina d’anni prevarrà sulla tradizionale casa in laterocemento. La tipologia prefabbricata in legno rappresenta un vero e proprio investimento per il futuro.  

Il risparmio energetico delle case prefabbricate in legno

Tra i tanti vantaggi delle case prefabbricate in legno, c’è anche quello energetico. Infatti, grazie all’impiego del legno che è un grande isolante, è possibile utilizzare pochissima energia per riscaldare e raffreddare la casa. Rappresenta una delle migliori opzioni dal punto di vista del risparmio energetico, però bisogna valutare con cura, magari chiedendo l’aiuto di un esperto, il tipo di riscaldamento da utilizzare. Una caldaia, una centralina che regoli in automatico la temperatura, oppure un impianto di ventilazione meccanica? Le opzioni sono tantissime e tutte da valutare attentamente, tenendo in considerazioni la grandezza della casa, il fattore ambientale e le esigenze di chi la abita.

Case prefabbricate in legno: un’alternativa eco-friendly

Le case prefabbricate in legno rappresentano una soluzione eco-friendly con un grande obiettivo: rallentare il riscaldamento globale, per avere un pianeta più verde ed incontaminato. Le case prefabbricate in legno, sono progettate per soddisfare tutte le esigenze di ogni tipo di acquirente, prestandosi sia per case residenziali, ma anche per ambienti commerciali ed istituzionali. Dal punto di vista ecologico, il legno rappresenta davvero un passo avanti rispetto a tutti gli altri materiali che vengono generalmente impiegati per la costruzione di case. Si tratta di abitazioni ispirate dalla natura, che viene presa a modello e sfruttata al massimo in tutte le sue qualità, senza però danneggiarla. Abitazioni realizzate con materiali sostenibili che garantiscono un perfetta temperatura degli interni: caldo d’inverno e fresco d’estate.

La casa prefabbricata in legno come innovazione

La casa prefabbricata in legno rappresenta un’alternativa in un periodo di regressione del mercato edile e di crisi economica. Anche il budget a disposizione delle famiglie è di molto diminuito ed il settore si è trovato in una condizione davvero statica. Per ovviare a questa situazione stagnante, l’alternativa sarebbe puntare proprio sulla produzione di case prefabbricate in legno, che rappresentano non solo un’alternativa per il mercato, ma anche una soluzione per il futuro. Si tratta infatti di una casa a basso consumo, ecologica e realizzata con materiali naturali e riutilizzabili, che vengono sfruttati nel rispetto dell’ambiente.

Le case ecologiche che non danneggiano l’ambiente

Perché le case prefabbricate in legno sono così quotate in Europa e perché stanno facendo questo grande successo anche in Italia? Una serie di vantaggi la rendono l’abitazione perfetta per la vita, comoda, ecologica ed economica. Economica non tanto nei costi di realizzazione – che comunque sono molto più bassi di quelli che richiede una casa in laterocemento- quanto nella manutenzione e nel costo delle bollette. È una casa realizzata con materiali naturali e rinnovabili, una casa ad impatto zero, la casa che caratterizzerà il nostro futuro. I costi di manutenzione e gestione saranno imbattibili e senza competitori.