La manutenzione delle case in legno

Temete che le vostre case in legno siano attaccate da insetti e parassiti? Credete di dover affrontare le tanto e odiate problematiche relative alla presenza di muffe? Leggete i nostri consigli per una perfetta manutenzione delle case prefabbricate in legno.

Chi ha una casa in legno sa benissimo che, prima o poi, deve sostenere delle spese relative alla manutenzione, sia esterne che interna dell’abitazione. Il legno, come qualsiasi altro materiale naturale o no, ha bisogno di essere trattato con cura. Periodicamente, infatti, devono essere previsti degli accorgimenti al fine di evitare le infestazioni da parassiti, da insetti e da muffe.

Ma come fare? Sono davvero necessarie? Ecco qualche consiglio pratico per una manutenzione facile e, soprattutto, non costosa.

MANUTENZIONE CASE IN LEGNO: ecco cosa fare

Il primo pericolo vero per una struttura in legno sono i tanti e temuti insetti, come tarli e termini. Questi insetti, infatti, amano il legno diventando il primo reale pericolo per le strutture delle casa prefabbricate in legno.

Le aziende produttrice sanno benissimo che per evitare a priori questo problema è quello di eseguire un’ottima essiccazione del legno utilizzato per la costruzione. Infatti, il legno non deve contenere troppa umidità ma, al contempo, non deve essere nemmeno troppo secco.

Quindi, prima cosa da fare è curare la stagionatura del legno tenendo sempre presente che il materiale utilizzato per le strutture portanti contengo in sé già delle resini naturali. Infatti, proprio per questo motivo che, il legno utilizzato per l’interno, prevalentemente abete rosso, raramente è interessato dalla colonizzazione di insetti. Normalmente è l’esterno che arreca più problemi.

Quindi, è fondamentale trattare il legno con impregnanti per uccidere gli insetti presenti e le eventuali uova. Questo consente di avere una completa disinfestazione ed eviterà qualsiasi rischio futuro, per tutta la vita dell’edificio.

Per quanto riguarda, invece, l’umidità esterna, possiamo dire che non rappresenta un problema vero e proprio perché non è la causa della condensa interna. Infatti, questa è prodotta dal vapore acqueo prodotto all’interno degli ambienti come dalla cottura dei cibi o dall’utilizzo di acqua calda.

Di conseguenza, per limitare le problematiche relative all’umidità, è buona norma applicare un ottimo isolamento termico senza mai trascurare una periodica ventilazione degli ambienti. Questo permette il ricircolo dell’aria, limitando notevolmente la formazione di condensa.

Da precisare che, la manutenzione prevista per le case in legno non differisce molto da quella prevista per le case in muratura. Questo perché, a parità di caratteristiche, il legno utilizzato per le case prefabbricate, non è direttamente esposto all’esterno ma è protetto, sia all’interno che all’esterno, dal cappotto isolante.

Quindi, in caso di:

  • infissi in alluminio o in pvc, non è necessaria una verniciatura. Manutenzione prevista invece, per infissi in legno;
  • sporgenze esterne in legno, come ad esempio le logge e i porticati, è possibile rivestirli con cappotto o con pannelli in pietra così da proteggerli da eventuali attacchi esterni.

Quindi, anche se la maggior parte delle persone pensa che una casa in legno ha bisogno di maggiore manutenzione rispetto alle tradizionali in pietra, in realtà non è proprio così. Infatti, le case prefabbricate in legno hanno identica progettazione in fatto di tempo con quelle tradizionali.

Questo perché:

  • Gli elementi in legno sono adeguatamente pre-trattati dall’azienda produttrice prima di essere utilizzati. Infatti, così facendo, il legno risulta resistente al fuoco, all’usura e all’umidità. Ciò riduce al minimo gli interventi di manutenzione.
  • Se la struttura è progettata a regola d’arte, gli elementi in legno sono protetti da altre superfici, come i cappotti. Ciò evita l’esposizione diretta agli agenti atmosferici.

L’unico responsabile del deterioramento di una casa prefabbricata in legno è l’umidità che, se trattata adeguatamente, può essere tranquillamente tenuta sotto controllo. Infatti, è necessario un buon sistema di ventilazione, sia meccanica che automatica. Questo permette riduce notevolmente questo problema. Anche perché, le aziende produttrici di case prefabbricate, hanno un occhio sempre attendo a questo problema e offrono ai propri clienti, dei sistemi collaudati e ben funzionanti.