Pericolo acqua nelle case prefabbricate in legno

A differenza di quanto si potrebbe pensare a primo acchito, il legno non è particolarmente soggetto ad incendi, anzi vi resiste molto bene, ma allo stesso tempo non teme nemmeno l’acqua. E certo sono in tanti a chiedersi cosa potrebbe accadere in caso di allagamento della zona in cui sorge la propria casa prefabbricata in legno. È una delle prime questioni che solitamente viene in mente a chi pensa di acquistare questa tipologia di abitazione. Innanzitutto, quando si fa riferimento ad un allagamento, parliamo di casi molto gravi che possono verificarsi in caso di condizioni meteorologiche straordinarie, come fiumi che straripano o veri e propri casi di emergenza maltempo. Di certo, il contatto dell’acqua con la casa per un tempo molto lungo potrà portare a dei danni molto gravi alla struttura e alle finiture.

Cosa succede in caso di calamità naturali gravi

Non è di certo il caso di piogge forti o di una stagione invernale particolarmente capricciosa, ma si parla di situazioni limite. Nel caso di un’alluvione, bisogna valutare i danni e capire se l’abitazione si possa recuperare e ristrutturare. Un contatto con l’acqua per un tempo molto dilatato, può causare un rigonfiamento del legno, che ha la capacità di assorbire l’acqua. Ma si tratta comunque di danni gravi che si faranno visibili dopo un contatto davvero prolungato con l’acqua. Purtroppo calamità naturali di questo tipo non interessano solo le case prefabbricate in legno, ma minano anche la stabilità di case realizzate in laterocemento, anche se queste ultime possono trattenere l’umidità anche per anni, ma comunque con danni permanenti e gravi nella struttura. Purtroppo nei casi molto gravi ad essere minata è proprio la stabilità dell’edificio e nel caso delle case prefabbricate in legno bisogna effettuare una indagine, con l’aiuto di un esperto, che valuterà se si tratta di danni recuperabili o se è necessario rifare la casa da zero. La sicurezza dell’edificio deve essere valutata in maniera minuziosa e dettagliata, prima di qualsiasi intervento strutturale. Ad ogni modo, per non rischiare, è possibile valutare l’idea di una polizza assicurativa per eventi atmosferici gravi. Certamente prima di procedere è necessario valutare anche in base alla zona geografica in cui sorgerà la casa. Per ciò potrete fare riferimento ad un’agenzia assicurativa che vi consiglierà se è necessario stipulare una polizza assicurativa che vi risarcirà in caso di calamità naturali. 

…e se l’abitazione fosse rialzata rispetto al terreno?

Si, è possibile realizzare una casa rialzata come se fosse su una palafitta. Se il terreno su cui avete scelto di costruire si presenta come molto acquitrinoso sarà possibile costruire una casa prefabbricata in legno proprio su palafitte. Prima di pensare in maniera concreta a questa idea è necessario consultare i regolamenti previsti dal proprio comune, poiché si tratta di una tipologia di abitazione non molto comune ed è possibile che non sia per nulla regolamentata. Anche nel caso in cui una casa venga costruita su palafitte, deve comunque essere ancorata a una platea, perché possa garantire stabilità e sicurezza.