Prefabbricati e alternative sicure: impianti di ventilazione e pompe di calore all’avanguardia

Le casette prefabbricate assicurano una notevole ventilazione naturale per i propri ambienti grazie alla traspirabilità delle pavimentazioni, delle pareti e della copertura. Soprattutto i prefabbricati realizzati in legno riescono a salvaguardare un ottimale microclima interno.

Le caratteristiche delle casette prefabbricate

Il legno (grazie alle sue qualità isolanti, termo-igrometriche e fonoassorbenti) risulta sicuramente essere il materiale migliore per contrastare l’umidità e limitare al contempo la propagazione dei rumori dall’esterno e all’interno della casa. Le casette prefabbricate, realizzate e assemblate con materiali lignei, sono caratterizzate da una natura autoregolazione di calore e anche gli spostamenti dell’aria sono a “circolazione naturale”. Ciò nonostante, anche edifici di questo tipo necessitano di prese d’aria capaci di assicurare un persistente ricircolo di aria poiché, altrimenti, gli impianti domestici a gas finirebbero per consumare inevitabilmente tutto l’ossigeno all’interno dell’abitazione e l’aria non riuscirebbe a facilitare la stessa combustione. Esistono tuttavia delle soluzioni differenti rispetto ai tradizionali fori domestici capaci egualmente di favorire i processi di combustione, sia di salvaguardare la sicurezza domestica, evitando altresì la dispersione termica e, dunque, conseguentemente, limitare anche un inutile spreco di energia. Sempre più acquirenti di prefabbricati in legno si stanno, proprio per questo, convertendo a soluzioni innovative e ecologicamente migliori, siano esse pompe di calore o pompe progettate per una ventilazione meccanica controllata.

Come evitare la dispersione termica con le casette prefabbricate

Qualsiasi sia la vostra casa possederete certamente una cappa sovrastante il piano di cottura impiantata allo scopo di scacciare gli odori della cucina. Egualmente sono installate, all’interno del medesimo ambiente, delle prese d’aria per la sicurezza al fine di evitare le dispersioni involontarie di gas. Una cosa analoga accade nel locale in cui è installata la caldaia, comprensiva di fori di sicurezza e relative prese d’aria. Come ben sappiamo queste forature sono obbligatorie per legge e risultano essere delle fonti, seppure esigue, di dispersione termica. Queste soluzioni sono tradizionali ma non univoche; ad esempio, potremmo comunque evitare l’utilizzo della cappa aspirante da cucina con un impianto a filtri. Quest’ultima alternativa è però un’alternativa poco valida in termini qualitativi: un apparecchio siffatto garantisce infatti un’efficienza minore e la scomodità di pulire nonché cambiare periodicamente i filtri. Le casette prefabbricate permettono invece soluzioni finalmente alternative ed ecofriendly: l’allacciamento a una pompa di ventilazione meccanica controllata e a circuito chiuso può pertanto dimostrarsi eccezionalmente utile per un ricambio e un ricircolo costante di aria che permetta, al contempo, di evitare inutili e deleterie dispersioni termiche.

La soluzione termica nelle casette prefabbricate

Nelle casette prefabbricate è possibile inoltre installare una pompa di calore al posto dell’ingombrante caldaia ed evitare, in questo modo, di forare le relative superfici domestiche. Secondo quanto stabilito dalla legge, ogni caldaia a gas deve godere di una presa d’aria alla propria parete, protetta, per di più, da una griglia metallica avente un’apertura pari a 6 cm per ogni kw. Una forazione del genere permette infatti un ricambio di aria utile alla stessa combustione. Nelle casette prefabbricate, le pompe di calore rappresentano un sistema di autoregolazione del clima che garantisce il massimo confort in relazione a un consumo contenuto di energia. Queste pompe di calore, non utilizzando gasolio o gas naturale, non rappresentano soltanto un’ideale alternativa di climatizzazione per gli ambienti, ma risultano anche e soprattutto una soluzione energetica importante per la salvaguardia dell’ambiente, specialmente se integrate con impianti fotovoltaici o pannelli solari.