Tapparelle ed infissi per le case in legno

Quali sono le soluzioni migliori da utilizzare per le finestre? Meglio i serramenti o le tapparelle? Ecco quello che devi sapere sulle finestre per le case in legno.

In fase di progettazione di una casa prefabbricata in legno, dopo aver stabilito le varie metrature, altro punto importante su cui si focalizza l’attenzione è la scelta della tipologia di finestre, interne ed esterne da utilizzare. Questo perché, per chi vuole una casa con un’alta efficienza energetica, deve optare per sistemi che permettono di ridurre al minimo la dispersione di calore. Quindi, quale soluzione scegliere?

Leggete l’articolo e scoprite quali sono le migliori tapparelle ed infissi per le case prefabbricate in legno.

TAPPARELLE ED INFISSI: cosa scegliere?

Quando si parla di case in legno ad alta efficienza energetica, le aziende produttrici consigliano sempre l’installazione di tapparelle standard con cassonetto coibentato non a vista.

Questo perché, un impianto di ventilazione meccanica a recupero calore è molto efficace per questa tipologia di abitazione proprio perché va ad eliminare i possibili sprechi di calore data dai ricambi d’aria manuale. Infatti, una delle caratteristiche principali delle case in legno è la tenuta del volume d’aria, che se cambiato periodicamente, può risultate salubre.

Quindi, anche se viene effettuata l’applicazione di una parete esterna traspirante, che apporta delle migliorie alle condizioni ambientali degli spazi, l’abitazione ha bisogno di ricambio dell’aria attraverso la semplice apertura delle finestre, anche durante il periodo invernale. Questo è di fondamentale importanza, non solo per le case in legno, ma anche per le case tradizionali dato che questo semplice gesto riduce di gran lunga la formazione di condensa.

Grazie ai nuovi impianti di VMC è possibile recuperare ben il 99% del calore con possibilità di rinfrescare durante i mesi caldi. Al contempo, è sconsigliato utilizzarlo in sostituzione del riscaldamento proprio perché comporterebbe delle condizioni più secche.

Quindi, potete installare un buon impianto di VMC in abbinamento a qualsiasi tipologia di sistema di riscaldamento, dalla tradizionale caldaia al più moderno riscaldamento a pavimento.

Per quanto riguarda le tapparelle, difficilmente viene installato, nelle case prefabbricate in legno, il classico cassonetto a vista. Questo perché l’avvolgibile viene coibentato e viene posto direttamente all’interno della parete. Si preferisce questa soluzione perché comunque rappresenta una discontinuità termica inevitabile.

Anche se spesso questa soluzione non è sempre gradita dai clienti e molte volte risulta non idonea rispetto alle peculiarità del progetto. Ma consenti di migliorare la coibentazione complessiva dell’edificio.

In fase di scelta dei serramenti, quindi, l’azienda propone, come punti di chiusura aggiuntivi, la scelta dei materiali come legno, pvc, legno alluminio con diverse tipologie di colore, di vetro e dei vari dispositivi di sicurezza, quali cristalli antisfondamento e sensori di allarme.

Tipologie di tapparelle e persiane

Le tapparelle, sistema più utilizzato per oscurare le finestre, rappresentano la tipologia più performante e resistente sul mercato e aiutano a tenere la casa più fresca durante l’estate e quindi si ha una minore dispersione di aria fresca. Questo permette di ridurre l’utilizzo del condizionatore e quindi di energia.

Sono per lo più realizzate con stecche e possono essere orientabili e avvolgibili.

Il materiale utilizzato per le tapparelle è:

  • il legno, tra le più impegnative in quanto, oltre ad essere molto pesanti, hanno bisogno di manutenzione costante. Maggiormente utilizzato per ambienti di montagna;
  • pvc, tra le più utilizzate proprio per la loro praticità e resistenza alla luce solare diretta. Garantiscono un buon isolamento termico.
  • Sono molto apprezzate per la loro leggerezza e comfort durante l’utilizzo. Gli avvolgibili in alluminio garantiscono sicurezza e alta resistenza all’usura e alle intemperie. Il poliuretano consente di avere alte proprietà di isolamento termico e acustico;
  • alluminio e pvc. Questa tipologia di avvolgibili unisce la resistenza meccanica dell’alluminio alle prestazioni di isolamento termico del PVC. Quindi, si ha una tapparella con profilato in alluminio coibentato all’esterno ed uno in PVC all’interno. Ciò consente una minore dispersione termica durante l’inverno, e temperatura più freschezza in estate.

Grazie ad un sistema di ingranaggi, le tapparelle vengono arrotolate attorno ad albero su cui sono fissate. In base alla tipologia di ingranaggio, possono essere:

  • manuali, le classiche con cinghia o manovella utile per avvolgerle;
  • elettriche se il loro funzionamento è dato da un motore, che viene azionato tramite un telecomando o un pulsante. Queste funzionano anche in caso di mancanza di corrente elettrica.

Le persiane, invece, sono una particolare tipologia di imposta che, a differenza degli scuri, hanno una struttura a stecche inclinate che consentono il passaggio di aria e luce.

Queste possono essere:

  • in legno;
  • in pvc
  • in alluminio;
  • in ferro.